Notizie e Circolari utili alla Professione

Seleziona un articolo da leggere

ENPAV ha approvato il Bando 2019 per la concessione dei sussidi alla genitorialità per il quale i fondi stanziati ammontano a € 230.000,00.

Le domande devono essere presentate necessariamente accedendo all'area riservata di Enpav Online “Accesso Iscritti”, attraverso la sezione: Invio Domande – Prestazioni – Sussidio alla genitorialità, seguendo la procedura guidata.

Il buon fine dell’inoltro è documentato esclusivamente attraverso il rilascio di una ricevuta in formato PDF al termine della procedura, in assenza della quale non è garantita l’acquisizione dell’istanza e la conseguente istruttoria.

I termini entro cui presentare le domande sono il 30 aprile e il 31 ottobre 2019.

Alleghiamo il Bando.

CLICCARE SEMPRE SUL TITOLO DEGLI ARTICOLI PER VISUALIZZARE I FILES ALLEGATI

Allegati:
Scarica questo file (BANDO_SUSSIDI_GENITORIALITA_2019.pdf)BANDO_SUSSIDI_GENITORIALITA_2019.pdf[ ]277 kB2019-02-20 11:14

Per l’anno 2019, non rientrano altresì nell’obbligo della fatturazione elettronica i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria; è bene evidenziare che, a differenza dei casi sopra elencati, per questa fattispecie non vige un esonero bensì un vero e proprio divieto. Al riguardo, in un primo momento, l’articolo 10-bis D.L. 119/2018 aveva stabilito che “Per il periodo d’imposta 2019, i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria … sono esonerati dall’obbligo della fatturazione elettronica …, con riferimento alle fatture i cui dati sono inviati al Sistema tessera sanitaria”.

 

E' stato predisposto, dal Ministero della Salute, il Piano di sorveglianza nazionale per l'anno 2019, da portare a termine entro il 31 dicembre 2019.

Il Ministero, allo scopo di limitare i costi, raccomanda di attenersi scupolosamente alle prove diagnostiche indicate nel Piano stesso, soprattutto al momento dello screening iniziale per la ricerca di anticorpi per influenza A, tramite test ELISA competitiva; solo i campioni risultati positivi saranno sotttoposti, in un secondio momento, aala prova di inibizione dell'emoagglutinazione.

In una nota (visualizzare gli allegati cliccare sul titolo dell'articolo) la Direzione della Salute della Regione Lazio ha chiarito che i controlli ante mortem degli animali destinati alla macellazione speciale d'urgenza debba essere eseguita unicamente da veterinari dipendenti dal SSN in orario diurno, anteponendo questa attività a quelle meno urgenti, e in orario notturno o nei giorni festivi, mediante il ricorso alla disponibilità. L'intervento dovrà essere richiesto dal proprietario o dal detentore dell'animale alla ASL territorialemnte competente.

L'applicazione di tale procedurà mira a prevenire situazioni di conflitto d'interessi assicurando l'indipendenza e l'imparzialità nei controlli.

Allegati:
Scarica questo file (495-REG-1582711430966-doc04552520200226074157.pdf)495-REG-1582711430966-doc04552520200226074157.pdf[ ]2270 kB2020-02-28 10:16

Il Ministero della Sanità ha diffuso una circolare in merito all'utilizzo di antibiotici di importanze critica si aper la salute umana che veterinaria, l'elenco dei farmaci così individuati si propone come linea guida per la gestione integrata dell'antibiotico resistenza.

Allegato all'articolo (per visualizzare gli allegati è necessario cliccare sul titolo) si pubblica la nota della Regione Lazio di divulgazione della circolare stessa.

Allegati:
Scarica questo file (495-REG-1582710356456-doc04552020200226073802.pdf)495-REG-1582710356456-doc04552020200226073802.pdf[ ]3097 kB2020-02-28 10:10
 
 
 
VetLine Recruitment cerca medici veterinari motivati, con buona propensione a lavorare in team e con disponibilità per turni in varie aree, la figura che cerchiamo deve avere uno/due d’esperienza nei piccoli animali e con disposizione di trasferimento in Inghilterra.

Per maggiori informazioni, visitare  sito web https://vetlinerecruitment.co.uk/ o inviare  CV a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (VetLine Recruitment - poster.pdf)VetLine Recruitment - poster.pdf[ ]169 kB2020-02-14 15:24

E' stato approvato il Bando ENPAV per i sussidi alla genitorialità, disponibile sul sito www.enpav.it.

I due contingenti per la presentazione della domende sono fissati nel 30 aprile e nel 31 ottobre p.v.

Le domande poranno essere presentate esclusivamente on line attraverso all'area iscritto, accedendo alla funzione: presentazione domande-Invio-sussidi alla genitorialità.

Cliccando sul titolo dell'articolo è possibile accedere al bando allegato.

Nella riunione dell’11 gennaio 2020 il Comitato Centrale di Fnovi ha deliberato l’istituzione di un elenco di medici veterinari con particolari competenze in medicina tradizionale cinese e la sua pubblicazione, in analogia con altri elenchi disponibili, sul portale fnovi.it nella sezione  Ricerca iscritti per ambiti professionali in coerenza con Art. 31 del Codice deontologico - Medicine non convenzionali – La pratica delle Medicine non convenzionali in ambito veterinario è di esclusiva competenza del Medico Veterinario. Questa deve essere svolta nel rispetto dei doveri e della dignità professionali e nell'esclusivo ambito della diretta e non delegatile responsabilità professionale, a tutela della salute e del benessere degli animali e con le Linee guida sulla Pubblicità Sanitaria: linee guida inerenti l'applicazione dell'art. 51 del Codice Deontologico - Appendice - Medicina veterinaria Comportamentale e Medicine non Convenzionali Veterinarie - Aprile 2017

Pertanto i medici veterinari che hanno concluso un percorso formativo con durata di almeno 400 ore di formazione teorica, cui si aggiungono 100 ore di pratica clinica, di cui almeno il 50% di tirocinio pratico supervisionato da un medico veterinario esperto della disciplina in oggetto. A tale monte orario vanno sommati lo studio individuale e la formazione guidata come previsto dall’Accordo Stato Regioni sulla formazione e l’esercizio delle medicine non convenzionali e sono iscritti all’Albo da almeno tre anni potranno fare richiesta utilizzando il form predisposto da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I curricula debitamente compilati e salvati in formato .doc/.docx saranno verificati e in caso di esito positivo il nominativo sarà pubblicato nell'elenco disponibile nella sezione Ricerca iscritti per ambiti professionali del portale Fnovi. I professionisti saranno avvisati con email dell’esito della richiesta.

Qualora il medico veterinario non abbia portato a termine un percorso formativo post laurea ma abbia maturato una significativa esperienza professionale, le linee guida contemplano la possibilità di fare richiesta all’Ordine per acclarata competenza, utilizzando sempre lo stesso form. L’Ordine valuterà la richiesta e in caso di esisto positivo rilascerà una comunicazione che il professionista dovrà allegare al form come inviato all’Ordine al momento della richiesta di pubblicazione del nominativo nell’elenco. Si precisa che i recapiti di PEC e email riportati nell’elenco sono quelli registrati nella scheda anagrafica dell’Albo Unico.

Da ultimo ma non per importanza si rammenta la possibilità di dare informazioni agli utenti anche tramite il Profilo professionale – per informazioni sulle modalità di accesso e utilizzo

Allegati:
Scarica questo file (CV_form_agopuntura_0.doc)CV_form_agopuntura_0.doc[ ]76 kB2020-02-06 10:05

Il Ministero della Salute ha ribadito che il veterinario può cedere al proprietario di animali, ma non hai produttori di alimenti, confezioni di farmaci della propria scorta per l'inizio della terapia.

La cessione, che può riguardare anche confezioni non aperte nel corso della visita,quindi, deve essere subordinata alla  necessità di avviare la terapia immediatamente, non potendo il proprietario procurarsi i medicinali in altro modo, ed è preclusa per la continuazione della stessa o per farmaci ad uso umano.

Per lo scarico dei famaci ceduti bisogna fare riferimento al manuale operatio della REV.

 

I medici veterinari iscritti agli albi professionali hanno tempo fino al 28 febbraio 2020 per l'inviare al Sistema tessera sanitaria i dati delle spese veterinarie sostenute dalle persone fisiche come previste dal Decreto del 06/06/2001 n. 289 - Min. Finanze

Tutte le infomazioni per i soggetti obbligati all'invio sono disponibili nella sezione FAQ del portale dedicato da dove è possibile anche richiedere le credenziali di accesso che saranno inviate all'indirizzo PEC registrato nella scheda anagrafica dell'Albo Unico.

 

La data- diversamente da quanto stabilito per gli altri soggetti tenuti all'invio dati - trova le sue basi normative nel TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2016, n. 244 Testo del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244 (in Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 304 del 30 dicembre 2016), coordinato con la legge di conversione 27 febbraio 2017, n. 19 , recante: «Proroga e definizione di termini.».
(( 3-bis. I termini vigenti previsti a carico dei veterinari iscritti agli albi professionali per l'invio al Sistema tessera sanitaria dei dati delle spese veterinarie sostenute dalle persone fisiche a partire dal 1° gennaio 2016, riguardanti le tipologie di animali individuate dal regolamento di cui al decreto del Ministro delle finanze 6 giugno 2001, n. 289, fissati con il decreto del Ministero dell'economia e delle finanze 16 settembre 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 225 del 26 settembre 2016, sono prorogati al 28 febbraio dell'anno successivo a quello di sostenimento delle spese. )