Notizie e Circolari utili alla Professione

Seleziona un articolo da leggere

Entro metà 2021, a Ravenna, nascerà l'Ospedale Veterinario La Casa di Nora, una struttura polispecialistica e polifunzionale di circa 2.000 mq., che ricomprenderà oltre ambulatori in tutte le specializzazioni veterinarie, 3 sale operatorie, reparto diagnostica altamente specializzato, reparto riabilitazione, dialisi, laboratorio analisi avanzato, reparto degenza senza gabbie pensato per il benessere dell'animale, reparto infettivi, istituto di medicina legale e Pronto Soccorso h. 24, oltre ad una sala convegni e negozio specializzato in mangimi per animali con patologie.
Stiamo formando il nostro staff e pertanto cercando medici veterinari specializzati nelle diverse discipline veterinarie (da quelle classiche a quelle più recenti) con esperienza, che siano interessati a collaborare con noi, oltre che biologi o lauree attinenti, per il laboratorio analisi. Per maggiori info www.lacasadinora.com
Chi fosse interessato, può contattarci, per qualsiasi informazione, al cell. 333-1004548 o email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ringraziando per l'attenzione, invio i più cordiali saluti.
Tatiana Errani

 

In conformità alle indicazioni contenute all’interno del Regolamento Elettorale approvato dal Comitato di Indirizzo ed approvato dai Ministeri Vigilanti con nota prot. n. 0007306 del 29 maggio 2019, il Consiglio di Amministrazione dell’O.N.A.O.S.I., ai sensi del combinato disposto dell’art. 12, comma 3, lettera h) dello Statuto e dell’art. 1, comma 1, del Regolamento Elettorale, con delibera n. 11 del 13/02/2021 ha indetto le elezioni per il rinnovo del Comitato di Indirizzo della Fondazione e stabilito l’attivazione delle procedure elettorali alla data del 24/03/2021.

La presentazione delle liste dei candidati dovrà avvenire inderogabilmente entro le ore 20,00 del 23/04/2021. Il materiale di voto sarà inviato agli aventi diritto entro il 13/05/2021. La scheda contenente l’espressione di voto dovrà pervenire alla Fondazione entro e non oltre le ore 20,00 del 21/06/2021.

Dell’indizione è data notizia, oltre che sul sito www.onaosi.it, anche mediante comunicazione agli Ordini Provinciali, alle Federazioni Nazionali e alle Organizzazioni Sindacali dichiarate rappresentative ai fini della contrattazione per il rinnovo del CCNL della dirigenza medica veterinaria e della dirigenza sanitaria del SSN e di quelle dichiarate rappresentative per il rinnovo della Convenzione di Medicina Generale, di Pediatria di libera scelta e specialistica ambulatoriale (SISAC).

 

L'art. 4 del DL 44/2021, convertito in Legge, L. 76/2021, "Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del contagio da SARS-CoV-2 mediante previsione di obblighi vaccinali per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario., riguarda l'obbligo vaccinale in capo agli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario.

Infatti, al fine di tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell'erogazione delle prestazioni di cura e assistenza, gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono attività in strutture pubbliche o private o in studi privati sono obbligati a sottoporsi a vaccinazione gratuita per la prevenzione dell'infezione.

Solo in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale, la vaccinazione di cui al comma 1 non e' obbligatoria e puo' essere omessa o differita.

Ciascun Ordine professionale territoriale competente trasmette l'elenco degli iscritti, con l'indicazione del luogo di rispettiva residenza, alla regione o alla provincia autonoma in cui ha sede. Entro il medesimo termine i datori di lavoro degli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attivita' nelle strutture sanitarie, ((sociosanitarie e socio-assistenziali,)) pubbliche o private, ((nelle farmacie, nelle parafarmacie)) e negli studi professionali trasmettono l'elenco dei propri dipendenti con tale qualifica, con l'indicazione del luogo di rispettiva residenza, alla regione o alla provincia autonoma nel cui territorio operano ((i medesimi dipendenti)).

Entro dieci giorni dalla data di ricezione degli elenchi di cui al comma 3, le regioni e le province autonome, per il tramite dei servizi informativi vaccinali, verificano lo stato vaccinale di ciascuno dei soggetti rientranti negli elenchi e segnala immediatamente all'azienda sanitaria locale di residenza i nominativi dei soggetti che non risultano vaccinati.

5. Ricevuta la segnalazione di cui al comma 4, l'azienda sanitaria locale di residenza invita l'interessato a produrre, entro cinque giorni dalla ricezione dell'invito, la documentazione comprovante ((l'effettuazione della vaccinazione o l'omissione)) o il differimento della stessa ai sensi del comma 2, ovvero la presentazione della richiesta di vaccinazione o l'insussistenza dei presupposti per l'obbligo vaccinale di cui al comma 1. In caso di mancata presentazione della documentazione di cui al primo periodo, l'azienda sanitaria locale, successivamente alla scadenza del predetto termine di cinque giorni, senza ritardo, invita formalmente l'interessato a sottoporsi alla somministrazione del vaccino anti SARS-CoV-2, indicando le modalita' e i termini entro i quali adempiere all'obbligo di cui al comma 1. In caso di presentazione di documentazione attestante la richiesta di vaccinazione, l'azienda sanitaria locale invita l'interessato a trasmettere immediatamente e comunque non oltre tre giorni dalla somministrazione, la certificazione attestante l'adempimento all'obbligo vaccinale

6. Decorsi i termini ((per l'attestazione dell'adempimento dell'obbligo vaccinale)) di cui al comma 5, l'azienda sanitaria locale competente accerta l'inosservanza dell'obbligo vaccinale e, previa acquisizione delle ulteriori eventuali informazioni presso le autorita' competenti, ne da' immediata comunicazione scritta all'interessato, al datore di lavoro e all'Ordine professionale di appartenenza. L'adozione dell'atto di accertamento da parte dell'azienda sanitaria locale determina la sospensione dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da SARS-CoV-2.
7. La sospensione di cui al comma 6 e' comunicata immediatamente all'interessato dall'Ordine professionale di appartenenza.
8. Ricevuta la comunicazione di cui al comma 6, il datore di lavoro adibisce il lavoratore, ove possibile, a mansioni, anche inferiori, diverse da quelle indicate al comma 6, con il trattamento corrispondente alle mansioni esercitate, e che, comunque, non implicano rischi di diffusione del contagio. Quando l'assegnazione a mansioni diverse non e' possibile, ((per il periodo di sospensione di cui al comma 9 non sono dovuti la retribuzione ne' altro compenso)) o emolumento, comunque denominato.
9. La sospensione di cui al comma 6 mantiene efficacia fino all'assolvimento dell'obbligo vaccinale o, in mancanza, fino al completamento del piano vaccinale nazionale e comunque non oltre il 31 dicembre 2021.

Come dettagliatamente illustrato e pedissequamente ripreso nella nota del Ministero della Salute, nel fascicolo Iter Senato del decreto-legge n.44/2021 il comma 6 dell’art.4 su menzionato attribuisce all’Azienda sanitaria l’accertamento della mancata osservanza dell’obbligo vaccinale dalla quale discende la sospensione ex lege dall’esercizio della professione sanitaria e dalla prestazione dell’attività lavorativa. Il successivo comma 7 stabilisce testualmente che la sospensione è comunicata immediatamente all’interessato dall’Ordine professionale.
Da quanto sopra esposto emerge con chiarezza che una volta ricevuto l’atto di accertamento della ASL l’Ordine deve adottare tempestivamente delibera  avente carattere di mera presa d’atto della sospensione del professionista interessato riportando l’annotazione relativa nell’Albo.
Pertanto l’Ordine si trova nei confronti dell’accertamento della ASL in una posizione di mero esecutore rispetto a provvedimento adottato da altro soggetto giuridico

Si allegano le prime indicazioni in materia di macellazione per il consumo domestico privato al di fuori del macello in applicazione dell'art. 16 del D.Lgs 2 febbraio 2021 n. 27

Allegati:
Scarica questo file (495-REG-1645539138882-macellazione+privato(1).pdf)495-REG-1645539138882-macellazione+privato(1).pdf[ ]337 kB2022-02-24 13:39
Scarica questo file (procedura macellaz privata lazio 1 feb22 (1).pdf)procedura macellaz privata lazio 1 feb22 (1).pdf[ ]561 kB2022-02-24 13:40

Il Centro Nazionale di Referenza di Teramo ha predisposto la procedura, approvata dal Ministero della Sanità, concernente il monitoraggio dell'infezione dei cani infetti e non infetti da brucella canis individuati sia in allevamenti/canili sede di focolaio che a seguito di rintraccio e nelle indicazioni sui principi attivi utili per il trattamento dell'infezione.

Tale procedura è finalizzata a consentire l'affido dei cani stessi ed è aggiuntiva rispetto alle comunicazioni relative al singolo cane e agli animali infetti di proprietà.

In allegato riportiamo la modulistica predisposta.

Si allega il bando di selezione per l’attribuzione di n. 1 borsa di studio per collaborazione alle attività assistenziali svolte dall’Ospedale Veterinario Universitario Didattico (OVUD) della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria, Università di Camerino: https://www.unicam.it/sites/default/files/bandi/2021/07/Disp%20221_2021%20BMV%20Attivazione%20borsa%20di%20studio%20OVUD%20prot.%2047766.pdf 

La borsa di studio è compatibile con lo svolgimento del Rotating Internship Program organizzato presso l'OVUD UNICAM. A completamento del periodo della borsa di studio, pari a 12 mesi, e delle attività previste nel programma di Internship, verrà rilasciato il Certificato di Rotating Internship. Tale esperienza certificata, a discrezione del Direttore del Residency, potrà essere ritenuta quale elemento per l'accesso ad un Residency Program di College Europei/Americani nelle specifiche discipline.

 

La scadenza per la presentazione delle domande è il 04 agosto 2021.

 

 

 

A far data dal 8/7/2021 la prova sierologica Elisa, da eseguirsi nell'ambito del piano di sorveglianza AIE viene svolta settimanalmente nella giornata del giovedì.

I compioni dovranno essere consegnati alle accettazioni entro le ore 9:00 per evitare il rinvio alle sedute della settimana successiva.

nell'ambito del progetto Registro Tumori Animali del Lazio è stato elaborato il Report 2020, consultabile in allegato, relativo ai tumori raccolti nel periodo 2009 - 2020.
Il Progetto, finanziato dal Ministero della salute, è gestito in collaborazione tra il Laboratorio di Anatomia patologica e istopatologia e l'Osservatorio epidemiologico dell'IZSLT, insieme al Dr Gianpaolo Bruni, referente del progetto per la provincia di Frosinone.

L'isituto  ringrazia i colleghi che stanno partecipando al progetto.

 

Allegati:
Scarica questo file (Report 2020_Registro tumori animali IZSLT.pdf)Report 2020_Registro tumori animali IZSLT.pdf[ ]423 kB2021-04-16 15:42

La Fondazione ONAOSI, in ottemperanza ai dettati legislativi e statutari che prevedono ulteriori prestazioni assistenziali anche in favore dei figli di contribuenti in caso di decesso del genitore non sanitario, ha previsto l’erogazione, in via sperimentale, di prestazioni in loro favore. Accederanno al contributo coloro che faranno richiesta, che dovrà pervenire alla Fondazione entro il 28/02/2021 (non fa fede il timbro postale) e che rientreranno nei requisiti di seguito indicati.

Aperta la selenzione per  l'attribuzione di n. 11 borse di studio per collaborazione alle attività assistenziali svolte presso l'Ospedale Veterinario Universitario Didattico (OVUD) della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria, Università di Camerino.

La borsa di studio è compatibile con lo svolgimento del Rotating Internship Program organizzato presso l'OVUD UNICAM. A completamento del periodo della borsa di studio, pari a 12 mesi, e delle attività previste nel programma di Internship, verrà rilasciato il Certificato di Rotating Internship. Tale esperienza certificata, a discrezione del Direttore del Residency, potrà essere ritenuta quale elemento per l'accesso ad un Residency Program di College Europei/Americani nelle specifiche discipline.

 la scadenza per la presentazione delle domande è prevista per il 25 gennaio 2021