Notizie e Circolari utili alla Professione

Seleziona un articolo da leggere

In Italia, negli ultimi mesi del 2022, si sono registrati rapporti di farmacovigilanza a seguito di somministrazione di differenti prodotti.

Alcune considerazioni emerse, riguardano la specificità del contesto nel quale queste si sono verificate: bovini da carne di origine Francese.

L'Agenzia Europea del Farmaco, la rapida e massima diffusione del documento allegato .

 

Allegati:
Scarica questo file (Hiprabovis IBR Marker Live - DaHPC-IT.pdf)Hiprabovis IBR Marker Live - DaHPC-IT.pdf[ ]60 kB2022-08-10 10:53
Allegati:
Scarica questo file (REGLAZIO.REGISTRO UFFICIALE.2022.0633210.pdf)REGLAZIO.REGISTRO UFFICIALE.2022.0633210.pdf[ ]574 kB2022-06-28 12:46
Scarica questo file (Regolamento ALLEGATO.pdf)Regolamento ALLEGATO.pdf[ ]884 kB2022-06-28 12:46

On line il questionario per sondare il livello di adesione al protocollo FNOVI – CEROVEC - LILT

 

Nel dicembre 2021 a Napoli, è stato siglato tra Federazione Nazionale degli Ordini dei medici Veterinari Italiani (FNOVI) ha siglato un accordo di collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), e il Centro di Referenza per l’oncologia veterinaria e comparata (CEROVEC) che ha sede a Genova presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta (IZSPLV), con l’obiettivo di attivare un’iniziativa ‘one health’ nel campo della oncologia comparata.

 L’accordo tra FNOVI, LILT e CEROVEC prevede che si instauri una collaborazione tra medici e veterinari sia pubblici sia liberi professionisti. I soggetti aderenti all’accordo si prefiggono di implementare un sistema di registrazione dei tumori animali nell’ambito dei canali esistenti supportando lo sviluppo di nuove basi dati anche localizzate, favorendo in particolare le attività di segnalazione da parte dei medici veterinari liberi professionisti, la raccolta di dati e l’uniformità della diagnosi istologica secondo classificazione ufficiale internazionale. Numerosi sono i progetti formativi per una maggiore conoscenza nel settore. L’intento è quello di avviare una collaborazione per realizzare una conoscenza intersettoriale reciproca finalizzata all’individuazione dei fattori di rischio, dei nessi di causalità e al loro contenimento ai fini preventivi.


Attualmente si stanno programmando le attività conseguenti, secondo un piano di azione, che comprenderanno anche attività formative. Al fine di valutare la adesione alle stesse e la volontà dei colleghi che vorranno contribuire attivamente alla creazione di una rete per implementare il registro tumori animali e successivamente gli studi epidemiologici è stato predisposto un questionario il cui link è pubblicato sia sul portale delle Federazione che su quello del CEROVEC.
Si prega pertanto di divulgare questa iniziativa e di promuoverne l’adesione presso i colleghi libero professionisti che operano in particolare nel settore degli animali da compagnia.

Gentili Presidenti,
con la presente si informa che anche per quest’anno la Fondazione ONAOSI ha provveduto ad
inviare a tutti gli iscritti volontari all’ONAOSI, in regola al 31.12.2021, la modulistica già
precompilata utile al rinnovo della quota 2022 la cui scadenza del termine è il 31 marzo 2022.
A tal fine si ritiene utile trasmettere per opportuna conoscenza il testo dell’informativa allegata alla
richiesta di pagamento, che contiene dettagliate informazioni sull’adempimento della quota 2022.
L’informativa è scaricabile anche dal nostro sito ufficiale www.onaosi.it
Si ricorda che l’iscrizione e la regolarità di contribuzione costituiscono condizioni indispensabili per
l’accesso alle prestazioni e ai servizi.
Il mancato ricevimento della modulistica non esonera il contribuente dal versamento del contributo
per l’anno in corso.
Si ricorda altresì che il 2022 è l’ultimo anno in cui si possono iscrivere come contribuenti
volontari i Sanitari iscritti per la prima volta all’Ordine Professionale di appartenenza nell’anno
2013, per effetto della disposizione contenuta nel vigente Statuto Onaosi all’art. 5 comma 6 che, si
riporta di seguito a titolo di promemoria:
“A seguito dell’entrata in vigore dell’art. 1, comma 485 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296, per i
Sanitari neoiscritti rispettivamente agli Albi provinciali dei medici chirurghi, odontoiatri, medici
veterinari e farmacisti, è ammessa la facoltà di iscriversi come contribuenti volontari entro dieci
anni dalla data di prima iscrizione all’albo”.
Pertanto si chiede cortesemente agli Ordini Provinciali in indirizzo di trasmettere questa
informativa, stesso mezzo, ai propri iscritti onde consentire a ciascuno dei Sanitari di iscriversi
all’ONAOSI entro il termine previsto. Parimenti si chiede agli Organi di stampa ed informazione
delle Federazioni Nazionali e degli Enti di Previdenza di darne la massima diffusione.
Gli uffici amministrativi della Fondazione sono a completa disposizione per fornire ogni
eventuale ulteriore chiarimento anche telefonico, tutti i giorni dal Lunedì al Mercoledì (9.00 –
13.00; 15.00 – 17.00) – Giovedì e Venerdì (9.00 – 13.00) ai seguenti numeri: 075 58.69.235 – 075
5002091 - centralino 075 5869511 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cordiali saluti.

Allegati:
Scarica questo file (CIRCOLARE ANNUALE PAGOPA 2022.pdf)CIRCOLARE ANNUALE PAGOPA 2022.pdf[ ]277 kB2022-02-28 18:02

Si allegano Linee guida per l'applicazione del Piano in Regione Lazio - Anno 2022 per la Sorveglianza per la peste suina africana e peste suina classica.

Allegati:
Scarica questo file (Det PSA 2022.pdf)Det PSA 2022.pdf[ ]687 kB2022-03-28 11:57

Inserisci la tua candidatura per  partecipare  alle selezioni  per le borse di studio per i progetti finalizzati e di ricerca dell’Istituto Zooprofilattico Lazio e Toscana.

La procedura è facile,  ON LINE, senza limiti di età. E’ aperta a tutte le lauree, scientifiche, umanistiche, ai diplomi tecnico professionali, ai grafici.

Allegati:
Scarica questo file (685_2019 DS.pdf)685_2019 DS.pdf[ ]1087 kB2020-01-13 14:29

 

I medici veterinari iscritti agli albi professionali hanno tempo fino al 28 febbraio 2020 per l'inviare al Sistema tessera sanitaria i dati delle spese veterinarie sostenute dalle persone fisiche come previste dal Decreto del 06/06/2001 n. 289 - Min. Finanze

Tutte le infomazioni per i soggetti obbligati all'invio sono disponibili nella sezione FAQ del portale dedicato da dove è possibile anche richiedere le credenziali di accesso che saranno inviate all'indirizzo PEC registrato nella scheda anagrafica dell'Albo Unico.

 

La data- diversamente da quanto stabilito per gli altri soggetti tenuti all'invio dati - trova le sue basi normative nel TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2016, n. 244 Testo del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244 (in Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 304 del 30 dicembre 2016), coordinato con la legge di conversione 27 febbraio 2017, n. 19 , recante: «Proroga e definizione di termini.».
(( 3-bis. I termini vigenti previsti a carico dei veterinari iscritti agli albi professionali per l'invio al Sistema tessera sanitaria dei dati delle spese veterinarie sostenute dalle persone fisiche a partire dal 1° gennaio 2016, riguardanti le tipologie di animali individuate dal regolamento di cui al decreto del Ministro delle finanze 6 giugno 2001, n. 289, fissati con il decreto del Ministero dell'economia e delle finanze 16 settembre 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 225 del 26 settembre 2016, sono prorogati al 28 febbraio dell'anno successivo a quello di sostenimento delle spese. )

E' stato approvato il Bando ENPAV per i sussidi alla genitorialità, disponibile sul sito www.enpav.it.

I due contingenti per la presentazione della domende sono fissati nel 30 aprile e nel 31 ottobre p.v.

Le domande poranno essere presentate esclusivamente on line attraverso all'area iscritto, accedendo alla funzione: presentazione domande-Invio-sussidi alla genitorialità.

Cliccando sul titolo dell'articolo è possibile accedere al bando allegato.

 
 
 
VetLine Recruitment cerca medici veterinari motivati, con buona propensione a lavorare in team e con disponibilità per turni in varie aree, la figura che cerchiamo deve avere uno/due d’esperienza nei piccoli animali e con disposizione di trasferimento in Inghilterra.

Per maggiori informazioni, visitare  sito web https://vetlinerecruitment.co.uk/ o inviare  CV a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (VetLine Recruitment - poster.pdf)VetLine Recruitment - poster.pdf[ ]169 kB2020-02-14 15:24