18 settembre è attivo il Portale nazionale degli avvelenamenti dolosi degli animali , il cui utilizzo è previsto dall’Ordinanza Ministeriale 12 luglio 2019, Norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati,   ed è raggiungibile con il link https://avvelenamenti.izslt.it/.

 

Il Portale è nato  da un’idea del Ministero della salute ed è stato  realizzato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana, con il contributo del Centro di Referenza Nazionale per la Medicina Forense Veterinaria dello stesso Istituto.

Lo strumento  consente la completa gestione informatizzata dei casi di sospetto avvelenamento, denunciati ai sensi della normativa vigente, nonché il costante monitoraggio del fenomeno e delle sue caratteristiche temporali e spaziali.